L’allarme siccità in Italia dovuta alle basse precipitazioni degli ultimi mesi causerà notevoli danni al settore agricolo. Per soddisfare la richiesta i distribuzioni dovranno rivolgersi all’estero e importare le verdure a costi maggiori e non necessariamente della medesima qualità, con un conseguente impatto ambientale dovuto ai trasporti. La situazione potrebbe essere meno problematica se si facesse capo a coltivazioni controllate in culture idroponiche come quelle realizzate da Swissponic.

Articolo ANSA

Articolo Repubblica

Articolo Il Sole 24ore